Commenti

Nessun commento
Commenta per primo
UGL TAF

ITALO-NTV - PERSONALE DI STAZIONE

Scritto il 06/08/2018

La situazione emersa durante la serie di assemblee referendarie non è delle migliori. Tutto il personale di ITALO-NTV lamenta criticità, in modo particolare, si sono riscontrate problematiche legate al benessere lavorativo e di vita dei lavoratori, nonché all’organizzazione del lavoro, alle consistenze organiche e alla gestione dei turni.
 
Dobbiamo registrare, in generale, un numero insufficiente di risorse in ambito del Personale di Stazione. Carenze accentuate da un’inadeguata programmazione aziendale, che non tenendo conto delle percentuali delle assenze, non pianifica regolarmente il numero degli addetti al servizio da svolgere nelle varie biglietterie e Desk situati nelle stazioni. Conseguenze che si ripercuotono sulla regolare concessione delle ferie e alle richieste di cambi turno. In molti, in ogni settore, hanno ricevuto dinieghi a ferie già concesse o subito cambiamenti di periodi; questo sta creando tensione tra i lavoratori specie tra quelli che dispongono di un congruo numero di ferie ancora da fruire.  
 
I Lavoratori delle Stazioni segnalano insufficienze di strumenti di lavoro, situazione che crea notevoli difficoltà operative. I Desk sono privi di protezioni e in alcuni casi, di adeguate forme di riscaldamento. Senza protezioni gli utenti hanno la possibilità di avvicinarsi all’operatore il quale, in situazioni di forte criticità, non è in condizioni di sicurezza. In evidenza la promiscua utilizzazione del Personale di Stazione. I ruoli ormai non hanno più distinzioni. Il compito del coordinatore è proscritto in attività front line, partecipando costantemente alle sole vendite e alla rotazione delle postazioni fisse, distolto dalle mansioni di qualità come: reclami, assistenza particolare, lost&found, manutenzione BSS, ecc.
 
In alcuni casi mancano i servizi igienici dedicati e il personale è costretto a rivolgersi ad altre strutture chiedendone “ospitalità”. Riteniamo tale situazione intollerabile, irrispettosa dei lavoratori e delle lavoratrici del settore, dove quest’ultime, sono la maggioranza.
 
Le scriventi Segreterie Nazionali si impegnano nel sollecitare ITALO-NTV a dare soluzioni alle criticità sopra esposte, compresa la riapertura del negoziato contrattuale per l’applicazione ai lavoratori del CCNL della Mobilità Attività Ferroviarie.
 
Roma, 6 agosto  2018                
Le Segreterie Nazionali



Scarica il documento.pdf Scarica il documento