Il 19/10/2018

INCONTRO CON TRENITALIA SU PROGETTO ASSISTENZA CLIENTI DPR

In data odierna si è tenuto l’incontro con la società Trenitalia per quanto riguarda la sperimentazione del progetto di Customer Care dedicato alla clientela del trasporto regionale. Da parte della società vi è stata l’illustrazione del progetto che mette il cliente al centro su cui vengono strutturati sei livelli di assistenza, sia fisica (in stazione, biglietteria ed a bordo), sia a bordo, sia telefonica tramite call center, sia tramite applicazione. Il personale coinvolto in questa prima fase è di 500 persone , suddiviso tra quello di Trenitalia, di Protezione Aziendale ed una restante quota di somministrati. Quest’ultimi avranno compiti esclusivamente di cura, di assistenza ed informazione ai clienti, senza poter emettere biglietti o essere interessati da un punto di vista dell’esercizio ferroviario. Il riferimento organizzativo, compreso l’orario di lavoro sarà quello previsto dagli accordi in tema di pool antievasione. Le stazioni che verranno interessate saranno quelle grandi e medie, mentre in una prima fase gli specifici desk saranno collocati nelle principali stazioni. Il personale interessato sarà dotato di apposito gilè/giubbotto di colore rosso riportante i caratteri distintivi di Trenitalia. La partenza del progetto sperimentale è prevista per il giorno 31 ottobre alle ore 11,00. Come OOSS nazionali, abbiamo fatto presente la necessità di avere uno specifico incontro di approfondimento, nonché chiarire taluni aspetti di carattere organizzativo, possibili sovrapposizioni con altre figure di Trenitalia come il Capotreno, contrattuale e logistico, atteso anche la particolarità dello status del personale in somministrazione. La società ha ribadito che le figure coinvolte manterranno le loro prerogative/compiti e che il personale in somministrazione svolgerà esclusivamente compiti di assistenza clienti. L’ulteriore approfondimento avverrà nell’ambito del prossimo incontro, per quanto riguarda il settore vendita ed assistenza, fissato per il giorno 06 novembre 2018 …

Il 16/10/2018

APPALTI FERROVIARI - NORME TECNICHE TERZA AZIONE DI SCIOPERO!

Le scriventi Segreterie Nazionali, a seguito dello sciopero proclamato per il settore degli appalti, servizi accessori e ristorazione ferroviari, lo scorso 24 settembre, non avendo avuto rassicurazioni, hanno proclamato una terza azione di lotta per il giorno 26 ottobre 2018.

Il 16/10/2018

ITALO-NTV COMUNICATO INCONTRO

E’ proseguito oggi il confronto con Italo-NTV sospeso giovedì 11 ottobre u.s. con oggetto “la ricognizione sul rinnovo del contratto”.

Il 08/10/2018

APPALTI FERROVIARI - TERZA AZIONE DI SCIOPERO!

Oggetto: Proclamazione terza azione di sciopero nazionale, ai sensi dell’articolo 3 della regolamentazione provvisoria del settore Delibera n.04/590 e della legge 146/90 e s.m.i, del personale dipendente di tutte le aziende in indirizzo che operano nel settore degli appalti ferroviari, per l’intera prestazione lavorativa del giorno 26 ottobre 2018

Il 05/10/2018

ITALO-NTV - NORMATIVE TECHINE SCIOPERO DEL 6 E 7 OTTOBRE

Ora più che mai è necessario che lo sciopero di 24 ore, dalle ore 21.01 del 6 ottobre alle 20.59 del 7 ottobre, di tutto il personale di ITALO-NTV veda la partecipazione massiccia dei lavoratori affinché il rinnovo del contratto sia basato sull’applicazione, certa e chiara, del CCNL della Mobilità area contrattuale delle attività ferroviarie.

Il 25/09/2018

ITALO-NTV : LE RIVENDICAZIONI DEL FRONTE DEL NO

I dirigenti di ITALO, incuranti del disagio e del malcontento dei propri dipendenti, anziché gestire la ripresa del negoziato contrattuale, richiesto addirittura con proclamazioni di sciopero, si scelgono gli interlocutori e trattano di “assunzioni del personale e gestione delle carenze d’organico”, volendo cavalcare ed acuire le diverse posizioni sul rinnovo del CCNL Mobilità - Attività Ferroviarie. L’atteggiamento garantista di Italo nei riguardi delle organizzazioni firmatarie dell'ipotesi d'accordo del 13 luglio 2018 sfiora contorni grotteschi quando nel tentativo di preservare “un'esclusività di rapporti” estromette dal tavolo negoziale quelle Organizzazioni Sindacali che hanno detto “NO”, intercettando mediamente più del 60% di tutto il personale e fino al 70% degli Equipaggi e del Settore Stazioni. Infatti in data 20 settembre 2018, in violazione a qualsiasi principio di corrette relazioni sindacali, la Soc. Italo non ha inteso convocare le Segreterie…

Il 25/09/2018

INCONTRO CON RFI

Nella mattinata del 24 Settembre 2018, si è svolto l’incontro con la società RFI dove ci sono state illustrate le modifiche organizzative che interverranno a breve, a livello di macrostruttura, nella Direzione Commerciale Esercizio Rete e nella Direzione Produzione.

Il 13/09/2018

SCIOPERO 24 SETTEMBRE 2018 - NORME TECNICHE

Facendo seguito alla prima azione di sciopero del 20 luglio scorso, le Segreterie Nazionali UGL TAF, UIL Trasporti, Salpas Orsa, hanno proclamato una seconda azione di sciopero nel settore degli appalti ferroviari per il giorno 24 SETTEMBRE 2018, per L'INTERA GIORNATA.

Il 06/08/2018

ITALO-NTV - PERSONALE DI STAZIONE

La situazione emersa durante la serie di assemblee referendarie non è delle migliori. Tutto il personale di ITALO-NTV lamenta criticità, in modo particolare, si sono riscontrate problematiche legate al benessere lavorativo e di vita dei lavoratori, nonché all’organizzazione del lavoro, alle consistenze organiche e alla gestione dei turni.

Il 31/07/2018

TRENITALIA - BODYCAM - PROTEZIONE AZIENDALE

Ieri si sono incontrati Trenitalia, Protezione Aziendale e le Segreterie Nazionali in merito alla tematica della prevenzione aggressioni al personale. L’azienda in apertura di riunione ci ha informato della possibilità di applicare anche al personale di macchina (viste le molte richieste ricevute) il tasto allerte sul Tablet di servizio e completare l'installazione di detta funzione al personale di tutte le divisioni. E’ stato presentato un progetto (da effettuare in via sperimentale per due mesi in una regione) per l’utilizzo, da parte del personale di bordo, delle Body-Cam, con diversi modelli di telecamera. Le Segreterie Nazionali valutando positivo l'investimento della nuova tecnologia da parte dell’azienda, hanno espresso alcune…

Il 30/07/2018

TRENITALIA - DEIF 4.10

A seguito all’apertura delle procedure di raffreddamento del 12/07/2018 e dell’incontro del 25/07/2018 si sono nuovamente incontrate le Organizzazioni Sindacali Nazionali con i responsabili delle Relazioni Industriali e di Direzione Tecnica di Trenitalia in merito alla Deif 4.10. Durante l’incontro le Segreterie Nazionali hanno preso atto di un notevole passo in avanti della trattiva con un sostanziale avvicinamento nei seguenti punti:

Il 30/07/2018

ITALO- NTV INCONTRO DEL 30 LUGLIO 2018

Nella giornata di oggi si è svolto l’incontro tra UILTRASPORTI-UGL TAF - ORSA Ferrovie e ITALO-NTV a seguito dell’apertura delle procedure di raffreddamento inviate alla Società in data 25.07.2018.

Il 26/07/2018

APPALTI FERROVIARI: PROCLAMAZIONE 2^ AZIONE DI SCIOPERO NAZIONALE- 24SETTEMBRE 2018

Oggetto: Proclamazione seconda azione di sciopero nazionale, ai sensi dell’articolo 3 della regolamentazione provvisoria del settore Delibera n.04/590 e della legge 146/90 e s.m.i, del personale dipendente di tutte le aziende in indirizzo che operano nel settore degli appalti ferroviari, per l’intera prestazione lavorativa del giorno 24 settembre 2018

Il 26/07/2018

ESITO REFERENDUM DI ITALO-NTV: PROPRIO NO …

La notizia non è ancora ufficiale, ci risulta che lo spoglio del referendum per l’approvazione del contratto collettivo aziendale di Italo, abbia detto NO all’ipotesi di contratto siglato dalla FILT – CGIL, FIT – CISL e FAST CONFSAL. Abbiamo notizie sufficienti di un NO al 60% dei voti. Tutto ciò è il frutto di una miopia gestionale da parte della società Italo che non ha tenuto conto che i suoi dipendenti, dopo aver sorretto l’azienda nel difficile momento dei contratti di solidarietà e visto diversi dirigenti aziendali intascarsi il rialzo del valore azionario dopo la vendita al fondo americano, SI ASPETTAVANO DI PARTECIPARE AGLI UTILI attraverso un contratto vero, di confluenza alle Attività Ferroviarie e con un orario di lavoro da ferroviere.... Non c’è molto altro da dire se non che le LAVORATRICI e i LAVORATORI di Italo hanno dato una lezione di libertà a tutti, decidendo di migliorare le loro condizioni di lavoro e tenere alto il “cappello” dei…